Contattaci su Whatsapp +39 351 990 9676

Sesso in doccia: serve aiuto? ?

Sesso in doccia: serve aiuto? ?

Quest’estate abbiamo una missione: farti urlare sotto la doccia

Di piacere, ovviamente!

Lo abbiamo visto tutti un film o una serie tv dove i protagonisti finivano per fare l’amore sotto la doccia, perciò l’istinto di imitazione in questo senso è fortissimo. Qual è il problema, allora?

Il problema è che spesso le docce sono piccole, scivolose e i partner non sanno come muoversi per evitare di procurarsi dei lividi o di fare brutta figura.

Ecco, allora, i consigli di Magic America!

 

  1. ? Non scivolare – Per evitare di farti male fai in modo che il piatto della doccia non sia scivoloso. Se hai a disposizione una doccia moderna con un piatto largo e in pietra o legno questo non è un problema, ma i piatti in ceramica liscia sono davvero insidiosi: proteggiti con un asciugamano che appoggerai a terra e che lascerai inzuppare senza problemi. Può tornare comodo anche nel caso in cui tu debba inginocchiarti…
  2. ? Trova un comodo appoggio – Se come posizione scegliete la pecorina, assicurati di avere qualcosa di più stabile del portasapone e a cui aggrapparvi! Questo dildo con ventosa è un’ottima idea, anche perché potete coinvolgerlo nei vostri giochetti.
  3. ? Usa il doccino – Questa è una buona idea sia per il sesso a due (anche a tre eh, ma dovete avere una signora doccia) ma soprattutto per i giochi in solitaria. C’è il doccino in silicone nero oppure quello in materiale plastico trasparente con un tubo prolunga. Sono entrambi adatti sia alle docce anali sia vaginali, quindi divertiti come preferisci!
  4. ? Spugna mon amour – Dì la verità: quante volte hai sognato che la tua spugna, compagna di tante sessioni di masturbazione, prendesse improvvisamente a vibrare? Ora questo sogno è reale: questa spugna ha una tasca dove inserire il bullet vibrante per trasformarla in uno strumento di piacere.
  5. ? C’è anche la vasca – Se la doccia non fa per te perché troppo scomoda, c’è sempre la vasca da bagno! E si sa, non c’è vasca da bagno senza…